calendario

eventi 2024

Volo di Rondine organizza e partecipa ad eventi per la conoscenza della natura del territorio, della cultura, della storia locale, per promuovere l'Oltrepò Pavese.

Gli eventi da noi curati cercano di essere sempre organizzati e svolti in collaborazione con realtà locali.  

Ogni evento sarà pubblicato qui nel sito, riceverete l'invito tramite newsletter (ISCRIVITI!) e sarà creato un evento su FB (segui la nostra Pagina!). Per altre informazioni scrivici a  info @ volodirondine.com

...si esplora! 

raccontare il territorio dai suoi sentieri

Tipologie di eventi... ovvero cosa si racconta passeggiando e non solo (clic per leggere)

  La tipologia di eventi a cura dell'associazione sono

Altri eventi svolti

ovvero cosa si racconta passeggiando nei boschi

Non siete riusciti a partecipare?

Possiamo organizzarli apposta per voi su prenotazione,con un numero minimo di partecipanti.

CONTATTACI PER INFORMAZIONI

Regole per TREKKING, come da ordinanza del 6..6.23 della Regione Lombardia in merito alla infezione da Peste Suina africana PSA

TREKKING E PESTE SUINA

L'ordinanza della Regione Lombardia del 6 giugno 2023 prevede delle REGOLE, come misure di biosicurezza, anche inerenti le attività di #passeggiata.

Nei comuni della Zona di Restrizione II (area considerata a massimo rischio infezione):

Ponte Nizza, Bagnaria, Brallo di Pregola, Menconico, Zavattarello, Romagnese, Varzi, Val di Nizza, Santa Margherita di Staffora, Cecima, Colli Verdi (la località di Valverde),

- è vietato uscire dai sentieri

- i cani devono essere sempre al guinzaglio

- al termine della passeggiata vanno cambiate le scarpe e messe in robusto sacchetto in plastica.

- a casa è obbligatorio lavare le suole delle scarpe usate in passeggiata spazzolandole con acqua e sapone e poi disinfettando con prodotti che agiscono sul virus.

- i gruppi di camminatori non devono superare le 20 persone.

Altre regole (es.per i bivacchi) e dettagli, si trovano nell'allegato 2 della suddetta ordinanza, che potete trovare anche qui nel sito della Comunità Montana

Febbraio 2024

il tempo dei lupi

2 febbraio 2024 ore 21.00

incontro con l'autore: storia e luoghi del lupo

organizzato da Sistema Museale, Comune di Codevilla

Organizzato da Sistema Museale Oltrepò, Comune di Codevilla,  in collaborazione con Biblioteca di Codevilla e Volo di Rondine

venerdi 2 febbraio alle ore 21.00 verrà presentato, nella sala della Biblioteca di Codevilla, il libro "Il tempo dei lupi". Presenzierà l'autore Riccardo Rao per parlare di storia e luoghi di un animale favoloso, tramite un percorso tra letteratura, storia, psicologia e biologia. 

Si aggiungerà una breve descrizione della situazione del lupo in Oltrepò a cura dei ricercatori dell'associazione locale Volo di Rondine. 

Ingresso libero

Dalla casa editrice  Utet

<<I lupi stanno tornando. Insieme alle tracce riemergono paure antiche, mai placate del tutto. 

Nemico da perseguitare, incarnazione del male, pericolo per raccolti e greggi: man mano che avanzava l’urbanizzazione e le foreste lasciavano spazio ai campi, i lupi sono stati cacciati, dagli eserciti o dagli stessi contadini, spesso dietro compenso delle istituzioni pubbliche. Si conta che solo in Francia nel 1797 furono uccisi oltre cinquemila lupi. Massacri simili furono perpetrati in Germania, Inghilterra, Italia… Una strage alimentata da un timore ancestrale che dal Medioevo giunge fino al presente.

Dalla donna delle Asturie capace di comandare branchi di lupi nel Seicento, al ragazzo tedesco allevato dai lupi nel Trecento, fino alla celebre storia della bambina con il cappuccetto rosso che attorno all’anno Mille viene ghermita da un lupo e condotta nel cuore della foresta, Riccardo Rao ci guida attraverso documenti storici e leggende fino ai giorni nostri, ai macabri ritrovamenti di lupi impiccati nei boschi italiani.

In un percorso fra storia, letteratura, psicologia e biologia, Rao ricostruisce come la superstizione popolare, la cultura dotta degli uomini di chiesa, ma anche le grandi trasformazioni dell’ambiente abbiano creato il mito del lupo europeo. Un mito mai così attuale.>>

Riccardo Rao è professore ordinario all’Università di Bergamo, dove insegna Storia medievale e Storia dell’ambiente e degli animali. Ha tenuto conferenze e seminari in numerose università europee e americane ed è stato invitato per periodi di ricerca a Harvard, all’École Normale Supérieure di Lione e all’Università di Angers. I suoi interessi vertono principalmente sui beni comuni, l’ambiente, gli animali e i paesaggi medievali. Tra i suoi libri, ricordiamo I paesaggi dell’Italia medievale (Carocci, 2015).

il principe dell gioia

12 febbraio 2024 lunedi ore 15.30

lettura e laboratorio per bambini

organizzato da Biblioteca di Rivanazzano T. con Volo di Rondine

Organizzato da Biblioteca di Rivanazzano Terme in collaborazione con Volo di Rondine

Cosa fai a Carnevale? Vieni in Biblioteca a leggere una storia insieme a noi e a divertirti con un piccolo laboratorio creativo?

Laboratorio di lettura e creatività

per bambini e bambine dai 6 agli 11 anni

in collaborazione con A.p.s. Volo di Rondine, a cura di Laura Malacalza

PRINCIPE DELLA GIOIA di Gek Tessaro

Un reame, un castello, un principe e una principessa. Belli e felici: stanno per sposarsi. Ma... cosa succede se il principe improvvisamente viene trasformato in un ranocchio? E se la principessa non ha nessuna intenzione di baciarlo per farlo tornare umano? C’e da giurarci che il finale ci riserverà delle belle sorprese!

La partecipazione e gratuita ma PRENOTAZIONE NECESSARIA (i posti sono limitati). Per informazioni e prenotazioni: 0383.91565 biblioteca.civica@comune.rivanazzanoterme.it

sulle orme del lupo

24 febbraio 2024 ore 15.00

alla ricerca delle tracce del lupo e della fauna

organizzato da Calyx in collaborazione con Volo di Rondine

Organizzato da Calyx  in collaborazione con Volo di Rondine

Cà del Monte, Cecima

in questa camminata naturalistica, organizzata in collaborazione con l’ associazione “Volo di Rondine”, ci focalizzeremo sull’ aspetto faunistico grazie alla presenza massiccia di animali selvatici che popolano le medie colline della Valle Staffora in Oltrepo Pavese. 

Durante tutto l’anello, in compagnia dell’esperto naturalista Marco Ciccolella, avremo la possibilità di osservare le tracce lasciate sul terreno di molti animali tra cui cinghiale, capriolo, daino, tasso e volpe ma anche del lupo, che ha colonizzato la zona di collina in maniera importante. 

Sarò possibile notare la presenza degli animali selvatici grazie anche ad altri elementi come le fatte, peli, segni sugli alberi e versi che, con un po’ silenzio, potremo ascoltare in diretta.

Infatti la presenza degli animali potrà essere, con un po’ di fortuna, verificata di persona. Per alcuni tratti di percorso la guida chiederà al gruppo di stare in silenzio e sarà li che avremo la possibilità di avvistare caprioli e daini che pascolano nelle zone più tranquille della zona. Cannocchiale e macchina fotografica sempre a portata di mano!

La zona interessata dalla camminata inoltre è importante anche dal punto floristico, geologico e paesaggistico. Le guide forniranno spiegazioni e faranno notare siti e punti di interesse lungo il tragitto. 

Caratteristiche tecniche del percorso:

Lunghezza: 4 Km

Difficoltà: Turistico (richiede comunque una sufficiente attitudine al cammino)

Dislivello: 100 metri positivi

Durata: 2 ore e mezza (soste per spiegazione comprese)

Abbigliamento: sportivo, scarpe comode da cammino, scorta d’ acqua e bastoncini facoltativi. Obbligatorie le scarpe di ricambio causa peste suina. Questa malattia non si attacca a uomini e cani ma è necessario disinfettare alla fine della camminata o a casa le scarpe usate durante l’ escursione. I cani dovranno obbligatoriamente essere tenuti al guinzaglio.

L’attività è riservata ai membri dell’Associazione. La tessera di iscrizione è ottenibile al momento del ritrovo per la passeggiata presso il punto di accoglienza partecipanti.

La quota di partecipazione a tutte le attività descritte inclusa tessera associativa è di 15 € a persona. Partecipazione gratuita per i bambini sotto gli 8 anni.

A causa delle restrizioni per il contenimento della psa (peste suina africana, che non colpisce uomo e cani) il gruppio sarà compostio da massimo 20 persone.

Pagamento della quota alla partenza. In caso di maltempo la camminata verrà rinviata. In caso di bel tempo e presenza di eccessiva malta causa piogge dei giorni precedenti, il percorso verrà modificato ed effettuato su asfalto in strade secondarie poco trafficate.

Info e prenotazioni presso:

Ass. Calyx,  3495567762 (Andrea), 3317697861 (Marco)

Marzo 2024

storie di mandorle

10 marzo 2024 ore 14.30

passeggiata e merenda ai piedi dei mandorli

organizzato da Volo di Rondine per progetto Valhalla

Organizzato da Volo di Rondine

Una escursione tra borghi e sentieri e merenda ai piedi dei mandorli.

ore 14.30 ritrovo presso Poggio Ferrato in val di Nizza e registrazione dei partecipanti. Presentazione del progetto "Valhalla" di studio di mandorlo e noce. 

Passeggiata per osservazione naturalistica del territorio. Sosta presso gli alberi di mandorlo e merenda a base di prodotti locali a base di mandorle e succo di mela.

Partecipazione gratuita, necessaria la prenotazione a Vera 3394518087 (preferito il messaggio scritto) o a info@volodirondine.com - il numero dei partecipanti è limitato, anche nel rispetto delle restrizioni per il contenimento della Psa.

Iniziativa nell'ambito del progetto “Caratterizzazione morfologica, genetica e conservazione in situ del germoplasma di mandarlo e noce della Valchiavenna e dell’Oltrepò Pavese” cofinanziato nell’ambito del FEASR – Programma di Sviluppo Rurale 2014‐2020 – MISURA 10 – “Pagamenti agro climatico ambientali” – SOTTOMISURA 10.2 – “Sostegno per la conservazione, l’uso e lo sviluppo sostenibili delle risorse genetiche in agricoltura” – OPERAZIONE 10.2.01 – “Conservazione della biodiversità animale e vegetale”

Partner di progetto sono: l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza (capofila), l’Università statale di Milano, la Comunità montana della Val Chiavenna, il Sistema Museale dell’Oltrepò Pavese e l’Azienda Agricola “La Valle della frutta”. L'organizzazione dell'evento è a cura di Volo di Rondine.


23 marzo 2024 ore 19.00

serale notturna alla ricerca della fauna, tracce e foto-trappole 

organizzato da Eredi Cerutti Stocco in collaborazione con Volo di Rondine


Zenevredo - (Stradella)

Info e prenotazioni presso:

3317697861 (Marco)

Gennaio 2024

impianto eolico "Monte Giarolo" perchè no

13 gennaio 2024 sabato ore 15.00

incontro tecnico

organizzato da Comitato per il Territorio delle Quattro Province

ci teniamo a informare di un interessante incontro organizzato dal Comitato per il Territorio delle Quattro Province, a cui sono invitati cittadini, operatori economici, associazioni e rappresentanti delle istituzioni, dal titolo IMPIANTO EOLICO "MONTE GIAROLO" PERCHE' NO

Si svolge sabato 13 gennaio pomeriggio a San Sebastiano Curone

un incontro organizzato dal COMITATO PER IL TERRITORIO DELLE QUATTRO PROVINCE in cui fornire tutti i dettagli del progetto e le ragioni della nostra opposizione. Per una transizione energetica fondata sul coinvolgimento diretto delle comunità, nel rispetto dell'ambiente, del paesaggio e dell'economia del territorio.

- introduzione a cura di Michela Ballerini (economista) e di Paolo Ferrari (etnologo)

- La tutela dei crinali e della loro biodiversità: cenni naturalistici , di Laura Gola (biologa)

- Escursionismo e geologia: un territorio fragile e bellissimo percorso dagli storici tracciati della via del sale, di Irene Zembo (geologa e guida Gae)

- L'impianto eolico "Monte Giarolo": dettafli tecnici e procedure autorizzative, di beppi raggi (Presidente del Comitato)

- domande, interventi e proposte moderati da Michela Ballerini e Paolo Ferrari.

LUOGO: Sala SOMS, Viale Mazza Galanti Lungo Museglia, San Sebastiano Curone (AL) 

https://comitato4p.home.blog/

eventi svolti

Vedi gli eventi e le escursioni svolti negli anni precedenti

ANNO 2023                          ANNO 2019

ANNO 2020             ANNO 2016

trovi i nostri programmi degli eventi anche su questo motore di ricerca per eventi, attivtià, serrvizi specifici dell'Oltrepò Pavese